IL RUOLO DELLA POLIZIA LOCALE NEL CONTRASTO ALL’EVASIONE FISCALE Modalità Operative e Atti da Redigere
Corso di formazione per operatori della Polizia Locale
Docente: DOMENICO GIANNETTA – Comandante Polizia Locale - Specialista in Organizzazione e Gestione della Sicurezza Urbana - Esperto Protezione Civile – Sportello Unico Attività Produttive
Infopol ha il piacere di segnalare il corso di formazione su "IL RUOLO DELLA POLIZIA LOCALE NEL CONTRASTO ALL’EVASIONE FISCALE Modalità Operative e Atti da Redigere " Docente: Domenico Giannetta
Link:
Consulta il programma

DATACITTA'PREZZOPROMOZIONE
lunedì 11 luglio 2022nessunaDettagliNon disponibile
Sede:
Orario: dalle ore 9.00 alle ore 13.00
Sede:
Orario: dalle ore 9.00 alle ore 13.00
Sede:
Orario: dalle ore 9.00 alle ore 13.00
lunedì 11 luglio 2022Dettagli€ guarda tabella prezziNon disponibile
lunedì 11 luglio 2022Dettagli€ 70 (+ iva per i privati - esente iva per la PA)Non disponibile

IL RUOLO DELLA POLIZIA LOCALE
NEL CONTRASTO ALL’EVASIONE FISCALE
Modalità Operative e Atti da Redigere.

PRESENTAZIONE

Il contrasto all’evasione fiscale è l’obiettivo cui protende l’Amministrazione Finanziaria, al fine di garantire l’esatto adempimento del dettato costituzionale di cui all’art. 53, il quale stabilisce “tutti sono tenuti a concorrere alla spesa pubblica in ragione della loro capacità contributiva”. Per tali ragioni si è ritenuto fondamentale e di rilevante importanza organizzare l’attività di accertamento attraverso lo sviluppo di sinergie che a livello nazionale si amplificano e si diramano in modo sempre più dettagliato in ambito locale. La garanzia di tale coesione, pertanto si è andata maggiormente concretizzando tramite lo scambio di informazioni e di dati fra i vari soggetti a ciò interessati, fino a predisporre le basi per lo sviluppo dell’attuale federalismo fiscale. Infatti, se da un lato la complessità delle materie trattate, la vastità e varietà delle tipologie di soggetti ed oggetti da sottoporre a verifica da parte dell’Agenzia delle Entrate, rendono necessaria la continua ricerca dell’evoluzione degli strumenti utilizzati e delle informazioni da acquisire, d’altro canto per gli Enti Locali, e in particolare per i Comuni, negli ultimi anni si è sviluppata l’esigenza dell’ampliamento del proprio grado di autonomia tributaria. Tale evoluzione, caratterizzata da una progressiva diminuzione dei trasferimenti erariali, ha sollecitato una più intensa ed efficace azione di recupero da parte degli enti locali.
I Comuni hanno l'opportunità di accertare l'evasione fiscale locale e partecipare all’accertamento dei tributi erariali e la collaborazione dei Corpi di Polizia locale a supporto degli uffici finanziari sta divenendo una strategia vincente nella lotta all'evasione fiscale locale ed erariale.

PROGRAMMA 

INQUADRAMENTO NORMATIVO

Elementi di diritto tributario - Norme di finanza locale - Federalismo fiscale
La riforma del titolo V della Costituzione – Legge 18 ottobre 2001 n. 3
Il sistema della fiscalità municipale - D.Lgs. 14 marzo 2011, n. 23 “Disposizioni in materia di federalismo Fiscale Municipale”
L’accertamento e la riscossione dei Comuni
La notifica degli atti di accertamento
Il ruolo della Polizia locale
Il fondo di solidarietà comunale
Le entrate fiscali locali
La fiscalità regionale
L’evasione fiscale - Verifica e controllo fiscale
Il limite di reddito imponibile e aliquote IRPEF

PARTECIPAZIONE DEI COMUNI
NELLA LOTTA ALL'EVASIONE FISCALE

Il provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate n. 1874461 del 03/12/2007
Il provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate n. 24114 del 27/02/2012
Il processo di partecipazione
L’utilizzo delle banche dati
Le segnalazioni qualificate
La procedura informatica siatel v2.0 – puntofisco
I termini di trasmissione delle segnalazioni
Gli ambiti di intervento:
- Segnalazione commercio e professioni:
• Svolgimento attività senza Partita IVA
• Svolgimento attività diversa da quella rilevata
• Ricavi/compensi incoerenti rispetto a quelli dichiarati
• Affissione pubblicitaria abusiva
• Ente non commerciale con attività lucrativa
- Segnalazione urbanistica e territorio:
• Opere di lottizzazione in funzione strumentale alla cessione di terreni
• Professionista od imprenditore che ha partecipato ad operazioni di abusivismo edilizio
- Segnalazione proprietà edilizie e patrimonio immobiliare
• Proprietà o diritto reale non indicati in dichiarazione
• Proprietà o diritto reale in assenza di contratti registrati
• Accertamento per omessa dichiarazione ICI
• Accertamento per omessa dichiarazione TARSU – TIA
• Revisione di rendita catastale ex art. 1, comma 336, della legge n. 311/2004
- Segnalazione residenze fiscali all’estero
• Esito negativo del procedimento di conferma di espatrio ex art. 83, comma 16, del D.L. n. 112/2008
• Domiciliato ex art. 43, commi 1 e 2, del Codice Civile a seguito di vigilanza nel triennio ex art. 83, comma 16, del D.L. n. 112/2008
• Domiciliato ex art. 43, commi 1 e 2, del Codice Civile a seguito di vigilanza oltre il triennio
- Segnalazione beni indicanti capacità contributiva
• Segnalazioni relative a “soggetti per i quali, di fatto e di diritto, siano riconducibili beni indicativi di capacità contributiva”
• Segnalazioni relative a “soggetti interponenti”

I CASI OPERATIVI

I ricavi e i compensi incoerenti rispetto al dichiarato
Gli enti non commerciali
I Coefficienti di redditività
Le segnalazioni >

di urbanistica e territorio
I professionisti collegati con l’abuso edilizio
I redditi fondiari
I contratti di locazione in nero
Le comunicazioni di cessione di fabbricato
Le comunicazioni di ospitalità dello straniero
I requisiti igienico sanitari degli alloggi
Il canone unico patrimoniale
La revisione di rendita catastale
Le residenze fittizie all’estero
La disponibilità dei beni indicanti capacità contributiva
La prostituzione e la capacità contributiva
Soggetti interponenti
Gli accessi non autorizzati e i passi carrabili non conformi
Il reddito di cittadinanza e la partecipazione ai progetti di utilità sociale
L’esenzione o riduzione delle rette per attività scolastica e trasporto pubblico

I CONTROLLI DELLE ATTIVITA' COMMERCIALI

Il pagamento dei tributi nazionali e locali
Il D.L. 30/04/2019, n. 34 - Misure urgenti di crescita economica e per la risoluzione di specifiche situazioni di crisi – Convertito in legge 28 giugno 2019, n. 58 - Art. 15-ter. Misure preventive per sostenere il contrasto dell'evasione dei tributi locali
Il DURC – Documento Unico di regolarità contributiva
La mancata emissione dello scontrino fiscale
Il mancato pagamento del canone RAI speciale
Le condizioni particolari del permesso per spettacoli e trattenimenti con il pagamento dei diritti SIAE
La vendita di opere dell’ingegno e di modico valore
L’occupazione del suolo pubblico
La cartellonistica pubblicitaria
L’occupazione di lavoratori non assicurati – I collaboratori familiari

LA REDAZIONE DEGLI ATTI CON RELATIVA MODULISTICA

Il verbale di accesso e di accertamento dello stato dei luoghi
L’invito alla esibizione di documentazione commerciale
Il verbale di contestazione di violazione amministrativa
Il verbale identificazione, elezione / dichiarazione domicilio e nomina / assegnazione / difensore
Il verbale di sequestro
La comunicazione di reato alla Procura della Repubblica
La segnalazione qualifica: Agenzia delle Entrate – Guardia di Finanza

TEST FINALE CON VALUTAZIONE

SEDE DECENTRATA IN VIDEOCONFERENZA CON PC/SMARTPHONE

DAL COMANDO E DA CASA (UTENZA SINGOLA) € 70

ISCRIZIONE COLLETTIVA IN VIDEOCONFERENZA CON PC/SMARTPHONE
O ACQUISTO REGISTRAZIONI

FINO A 4 OPERATORI € 270
FINO A 6 OPERATORI € 395
FINO A 8 OPERATORI € 520
FINO A 10 OPERATORI € 645
OLTRE I 10 OPERATORI su richiesta

I PREZZI sono:

 - da intendersi Iva 22% esclusa se la fattura è intestata a un Ente pubblico (art. 10, d.p.r. 633/72). La quota è da intendersi AL NETTO delle spese di bonifico e di marca da bollo (euro 2 su tutte le fatture esenti IVA di importo superiore a euro 77,47) 

- da intendersi + Iva 22% se la fattura è intestata a un privato/azienda. La quota va versata ANTICIPATAMENTE SE PRIVATO/AZIENDA, con bonifico su c/c intestato a: INFOPOL S.R.L. a socio unico – IT05Z0306901789100000006162, INTESA SANPAOLO

La dispensa e l’attestato di partecipazione
verranno inviati per e-mail agli iscritti.


Condividi corso: