PROCEDIMENTI E ACCERTAMENTI ANAGRAFICI La carta di identità e i documenti di riconoscimento equipollenti
Corso di aggiornamento per operatori della Polizia Locale
Docente: DOMENICO GIANNETTA – Comandante Polizia Locale - Specialista in Organizzazione e Gestione della Sicurezza Urbana - Esperto Protezione Civile – Sportello Unico Attività Produttive
Infopol ha il piacere di segnalare il corso sui "PROCEDIMENTI E ACCERTAMENTI ANAGRAFICI" Docente: Domenico Giannetta
Link:
Consulta il programma

DATACITTA'PREZZOPROMOZIONE
giovedì 9 giugno 2022nessunaDettagliNon disponibile
Sede:
Orario: dalle ore 9.00 alle ore 13.00
Sede:
Orario: dalle ore 9.00 alle ore 13.00
Sede:
Orario: dalle ore 9.00 alle ore 13.00
giovedì 9 giugno 2022Dettagli€ guarda tabella prezziNon disponibile
giovedì 9 giugno 2022Dettagli€ 70 (+ iva per i privati - esente iva per la PA)Non disponibile

PROCEDIMENTI E ACCERTAMENTI ANAGRAFICI
La carta d'identità e i documenti di riconoscimento equipollenti

PROGRAMMA

LE NOVITÀ IN MATERIA ANAGRAFICA

D.l. 4/10/2018, n. 113 – Decreto Sicurezza e immigrazione: novità per le iscrizioni anagrafiche e la cittadinanza
D.l. 9/2/2012, n. 5 “Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo” convertito con modificazioni nella legge 4 aprile 2012, n. 35
Circolare del Ministero dell’Interno n. 9 del 27/4/2012 ad oggetto: “decreto-legge 9/2/2012, n. 5, convertito in legge 04/04/2012, n. 35 recante "Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo" - Modalità di applicazione dell'art. 5 ("Cambio di residenza in tempo reale");

  • Le dichiarazioni anagrafiche 
  • Registrazione delle dichiarazioni  
  • Iscrizioni per trasferimento da altro Comune o dall’estero di cittadini iscritti all’AIRE 
  • Modalità di comunicazione tra Comuni 
  • Accertamento dei requisiti 
  • Silenzio-assenso ed effetti dell’esito degli accertamenti 
  • Condizioni di ricevibilità della dichiarazione 
  • Modulistica

D.l. 47 del 28/3/2014 “Misure urgenti per l'emergenza abitativa, per il mercato delle costruzionie per Expo 2015” - Convertito in legge, con modificazioni, dall' art. 1, comma 1, Legge 23/5/2014, n. 80
Circolare del Ministero dell’Interno n. 14 del 06/08/2014 ad oggetto: D.l. 28/03/2014 convertito in Legge 23/05/2014 n. 80 recante “Misure urgenti per l’emergenza abitativa, per il mercato della costruzioni e per Expo 2015” – Modalità di applicazione dell’art. 5, rubricato “Lotta all’occupazione abusiva di immobili – salvaguardia degli effetti di disposizioni in materia di contratti di locazione”;
Circolare Prefettizia del 2/2/2015 ad oggetto: D.l. 28/03/2014, n. 47, convertito nella legge 23/5/2014, n. 80 - Modalità di applicazione dell’articolo 5 rubricato "Lotta all'occupazione abusiva di immobili - salvaguardia degli effetti delle disposizioni in materia di contratti di locazione". Chiarimenti:


  • I Contratti di locazione; 
  • L’assenso all’occupazione dell’immobile reso dal proprietario; 
  •  Le modalità di presentazione della dichiarazione di residenza a seguito dell'entrata in vigore dell'articolo 5 del D.L. n. 47/2014; 
  •  I provvedimenti da adottare in caso di occupazione dell'immobile avvenuta senza un titolo legittimo; 
  •  Le comunicazioni ai sensi dell’articolo 10-bis della legge n. 241/1990 e il provvedimento con il quale si darà atto della nullità della iscrizione anagrafica e della conseguente nullità di tutti gli atti emessi in relazione all'iscrizione dichiarata nulla;
  •  L’iscrizione “per domicilio” di coloro che abitino in un immobile occupato abusivamente, in analogia con le persone senza fissa dimora

Nella Gazzetta Ufficiale n. 188 del 14/8/2015 è stato pubblicato il decreto del Presidente della Repubblica n. 126 del 17/07/2015 rubricato "Regolamento recante adeguamento del regolamento anagrafico della popolazione residente, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 30/5/1989, n. 223, alla disciplina istitutiva dell'anagrafe nazionale della popolazione residente";
Circolare del Ministero dell’Interno n. 12 del 2/10/2015 ad oggetto: “D.P.R. 17/7/2015, n. 126 "Regolamento recante adeguamento del regolamento anagrafico della popolazione residente, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 30/05/1989, n. 223, alla disciplina istitutiva dell'anagrafe nazionale della popolazione residente":

  • Anagrafe Popolazione Residente (APR) e Anagrafe Nazionale Popolazione Residente (ANPR) 
  •  Subentro in ANPR
  • - Attività di bonifica propedeutiche al subentro
    - Stato della migrazione
    - Comuni Subentrati
    - Tabelle di decodifica
    - Situazione Censimento Comuni
    - ANPR Archivio comuni (aggiornato al 14/12/2020)
    - Guida ad ANPR (12/06/2020) 
  •  Il concetto di comune di iscrizione anagrafica 
  •  La fattispecie del trasferimento da altro comune o dall'estero del cittadino iscritto 
  •  I certificati anagrafici rilasciati dagli ufficiali d'anagrafe di comuni diversi da quello in cui risiede la persona 
  •  La disciplina dell'accesso dell'interessato ai propri dati, contenuti nell'ANPR, effettuabile presso gli uffici anagrafici di tutti i comuni 
  •  Le rilevazioni statistiche concernenti il movimento della popolazione residente 
  •  La funzione di vigilanza anagrafica del Prefetto riferita alla correttezza degli adempimenti anagrafici e non più alla tenuta delle anagrafi

L’autocertificazione di domicilio ai fini sanitari: adempimenti

LA GESTIONE DELL'ANAGRAFE DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE

Le fonti normative
L’ufficiale d’anagrafe: competenze, responsabilità, relazioni interne ed esterne
Le iscrizioni, le cancellazioni e le variazioni
La famiglia e la convivenza anagrafica
L’iscrizione per provenienza dall’estero
I provvedimenti d’ufficio: la cancellazione per irreperibilità

/> L’iscrizione delle persone senza fissa dimora
L’iscrizione anagrafica in alloggi non in regola con le norme urbanistiche e non conformi ai requisiti igienicosanitari
La certificazione e l’accesso agli atti anagrafici
Il contenzioso

L’INGRESSO E SOGGIORNO DEI CITTADINI STRANIERI

Il decreto-legge 4 ottobre 2018, n. 113: novità per le iscrizioni anagrafiche e la cittadinanza
Il d.lgs. n. 286/1998 e le modifiche introdotte dalla legge n. 94/2009 (cosiddetto “pacchetto sicurezza”)
La cancellazione anagrafica dei cittadini stranieri

INGRESSO, SOGGIORNO E ISCRIZIONE ANAGRAFICA CITTADINI UE E LORO FAMILIARI

Requisiti e condizioni di soggiorno e requisiti e condizioni per l’iscrizione anagrafica
La cancellazione anagrafica dei cittadini comunitari

GLI ACCERTAMENTI DI COMPETENZA DELLA POLIZIA MUNICIPALE

Il domicilio e la residenza: modalità di accertamento
L’agibilità degli immobili
L’Autorità di PS e la cessione di fabbricato
La comunicazione di ospitalità degli stranieri
Le informazioni di polizia
La locazione degli immobili
La modulistica per l’accertamento anagrafico
Le violazioni anagrafiche
I requisiti igienico sanitari degli immobili
Le cancellazioni e le iscrizioni anagrafiche
La gestione dei senza fissa dimora
La popolazione temporanea
Iscrizione temporanea nel registro della popolazione
I ricorsi anagrafici
La toponomastica
La vigilanza anagrafica
L’atto pubblico e le responsabilità del pubblico ufficiale

I DOCUMENTI DI RICONOSCIMENTO

Il D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000
L’equipollenza dei documenti di riconoscimento con il documento d’identità per eccellenza: la carta d’identità
La Carta d'identità elettronica (CIE)
Decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82 - Codice dell’Amministrazione Digitale

ATTIVITÀ PRATICHE

Guida pratica alla redazione degli atti
Accertamento delle situazioni giuridicamente rilevanti
Modalità di redazione degli atti di accertamento delle violazioni
Workshop: analisi di casistiche particolari, soluzioni e proposte

TEST FINALE CON VALUTAZIONE

SEDE DECENTRATA IN VIDEOCONFERENZA CON PC/SMARTPHONE

DAL COMANDO E DA CASA (UTENZA SINGOLA) € 70

ISCRIZIONE COLLETTIVA IN VIDEOCONFERENZA CON PC/SMARTPHONE
O ACQUISTO REGISTRAZIONI

FINO A 4 OPERATORI € 270
FINO A 6 OPERATORI € 395
FINO A 8 OPERATORI € 520
FINO A 10 OPERATORI € 645
OLTRE I 10 OPERATORI su richiesta

I PREZZI sono:

 - da intendersi Iva 22% esclusa se la fattura è intestata a un Ente pubblico (art. 10, d.p.r. 633/72). La quota è da intendersi AL NETTO delle spese di bonifico e di marca da bollo (euro 2 su tutte le fatture esenti IVA di importo superiore a euro 77,47) 

- da intendersi + Iva 22% se la fattura è intestata a un privato/azienda. La quota va versata ANTICIPATAMENTE SE PRIVATO/AZIENDA, con bonifico su c/c intestato a: INFOPOL S.R.L. a socio unico – IT05Z0306901789100000006162, INTESA SANPAOLO

La dispensa e l’attestato di partecipazione
verranno inviati per e-mail agli iscritti.


Condividi corso: