Nuoro, 19 ottobre 2021
Giornata di studio gratuita
Docente: DOMENICO GIANNETTA – Comandante Polizia Locale - Specialista in Organizzazione e Gestione della Sicurezza Urbana - Esperto Protezione Civile – Sportello Unico Attività Produttive
Infopol organizza una giornata di studio gratuita dedicata agli operatori della Polizia Locale dal titolo ACCERTAMENTI E TRATTAMENTI SANITARI OBBLIGATORI COMMERCIO E PUBBLICI SPETTACOLI
Link:
Consulta il programma


ACCERTAMENTI E TRATTAMENTI SANITARI OBBLIGATORI
COMMERCIO E PUBBLICI SPETTACOLI

 

PROGRAMMA

  • Ore 8.15 – Registrazione partecipanti
  • Ore 9.00 Saluti del Sindaco ANDREA SODDU e del Comandante della Polizia Municipale di Nuoro GIONI BIAGIONI
  • Presiede i lavori GIONI BIAGIONI

DOMENICO GIANNETTA

ACCERTAMENTI E TRATTAMENTI SANITARI OBBLIGATORI
Il ruolo e la funzione della Polizia Locale e del Sindaco

 

ACCERTAMENTO E TRATTAMENTO SANITARIO OBBLIGATORIO

L'accertamento (A.S.O.) ed il Trattamento Sanitario Obbligatorio (T.S.O.) sono due strumenti cautelari rivolti verso una persona affetta da una malattia mentale, la quale si trova in una fase acuta della sua situazione di malessere.

RUOLO E FUNZIONE DEL SINDACO

Il Sindaco agisce in qualità di autorità sanitaria locale. In questa veste, ai sensi dell'art. 32 della Legge n. 833/1978 e dell'art. 117 del D. Lgs. n. 112/1998, può anche emanare ordinanze contingibili e urgenti, con efficacia estesa al territorio comunale, in caso di emergenze sanitarie e di igiene pubblica.

RUOLO E FUNZIONE DELLA POLIZIA LOCALE 

La partecipazione della Polizia Locale all'esecuzione dei trattamenti e degli accertamenti sanitari obbligatori non è facoltativa, ma è in funzione di un ruolo ben preciso e specifico che la stessa riveste per tutto il procedimento. Pertanto, la Polizia Locale deve attentamente vigilare sulla corretta esecuzione del provvedimento presenziando alla dinamica dell'intervento, garantendo il rispetto della persona umana nei suoi aspetti fisici e morali e nel diritto alla salute previsto e sancito dalle norme costituzionali.

PROCEDURE OPERATIVE

L’effettuazione dei T.S.O. richiede alcuni accorgimenti operativi e tecnico-giuridici che non sempre vengono adottati. Lo scopo è dunque quello di ricordare alcuni punti fermi di una difficile materia nella quale la delicatezza del tema trattato e il non ben chiaro ruolo della polizia municipale possono portare al rischio, per gli operatori dell’organo di polizia locale, di abuso o, di contro, di omissione, se non altri problemi.
- Cosa deve fare la struttura sanitaria
- Cosa deve fare la struttura di polizia
- L’operatore di polizia deve salire o meno sull’ambulanza
- L’operatore di polizia può far ricorso ai mezzi di contenimento
- Proiezione e discussione di aventi realmente accaduti
- Porto dell’arma in dotazione
- Utilizzo delle misure di coazione fisica
- La possibilità di utilizzo delle manette
- Il documento di valutazione del rischio
- L’individuazione dei dispositivi di protezione individuale
- Pubblicazione delle ordinanze ASO e TSO il parere del Garante della Privacy
- Le riprese foto e video di operazioni ASO e TSO
- La figura del mediatore tra la psichiatria e la comunità
- Discussione e simulazione di casi pratici

REGIONE SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 16/13 DEL 29/03/2011

Linee Guida in materia di Trattamento Sanitario Obbligatorio (T.S.O.) e di Accertamento Sanitario Obbligatorio (A.S.O.) per persone sofferenti mentali
Protocolli operativi locali

PROTOCOLLO D’INTESA

Procedure di intervento riguardanti l’effettuazione di Accertamenti e Trattamenti Sanitari Obbligatori

  • Ore 11.00/11.30 – Coffee break

COMMERCIO IN SEDE FISSA – COMMERCIO
SU AREE PUBBLICHE – PUBBLICI SPETTACOLI

Il ruolo del SUAPE ed i poteri di controllo della Polizia Locale

 

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE E PER L’EDILIZIA (SUAPE)

Il SUAPE, Sportello Unico per le Attività Produttive e per l’Edilizia, interlocutore unico del cittadino, coordina e gestisce tutti i rapporti con gli uffici, sia interni che esterni al Comune, coinvolti nel procedimento. Nasce per semplificare le procedure di acquisizione dei titoli abilitativi necessari per lo svolgimento di attività produttive.  Con l'adozione delle Direttive Regionali a seguito di approvazione della Legge Regionale Sardegna n. 24/2016, rientrano nel Suap anche gli interventi di edilizia residenziale. Pertanto, il Soggetto che abbia già o intenda avviare un’attività produttiva o realizzare un intervento di edilizia residenziale, nel territorio del Comune, >

dovrà rivolgersi direttamente al SUAPE per gli adempimenti previsti dalle normative di settore.

COSA FA IL SUAPE

QUALI PROCEDIMENTI ATTUARE TRAMITE IL SUAPE

CHI GESTISCE IL SUAPE

COME INVIARE UNA DUA

NORMATIVA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA

SUAPE E POLIZIA LOCALE

PROCEDIMENTI ATTIVABILI CON IL SUAPE

MODULISTICA UNICA CONFERENZA UNIFICATA GOVERNO REGIONI E ENTI LOCALI

NORMATIVA REGIONALE DELIBERAZIONE N. 49/19 DEL 05/12/2019

  • Ore 13.00 – Pausa pranzo
  • Ore 14.00 – Ripresa lavori

CASI STUDIO

Home Restaurant -Attività di cuoco a domicilio
La vendita di opere del proprio ingegno: aspetti amministrativi e fiscali
Escape Room – Parere Ministero dello Sviluppo Economico Prot. n. 365359 del 07/09/2017
Prodotti alcolici – Nota dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli del 09/10/2017, Prot. RU 113015, avente ad oggetto «D.Lgs. n. 504/95. Art. 29, comma 2. Esercizi di vendita di prodotti alcolici. Esclusione dall’obbligo di denuncia. Campo di applicazione»
D.L. 30/04/2019, n. 34 - Misure urgenti di crescita economica e per la risoluzione di specifiche situazioni di crisi – Convertito in legge 28/06/2019, n. 58 - Art. 13-bis. Reintroduzione della denuncia fiscale per vendita di alcolici
Direttiva Agenzia Dogane / Monopoli – Direzione Accise n. 131411 del 20/09/2019 – D.Lgs. 504/95, art. 29, comma 2 – Esercizi di vendita di prodotti alcolici – Reintroduzione dell’obbligo di denuncia fiscale – Indirizzi operativi D.L. 30/04/2019, n. 34 - Misure urgenti di crescita economica e per la risoluzione di specifiche situazioni di crisi – Convertito in legge 28 giugno 2019, n. 58 - Art. 15-ter. Misure preventive per sostenere il contrasto dell'evasione dei tributi locali.

LE PROCEDURE DI CONTROLLO E SANZIONATORIE

Illecito amministrativo: disciplina e inquadramento giuridico
Accertamenti delle violazioni amministrative, soggetti e poteri
Il verbale di ispezione dello stato dei luoghi
La procedura di verbalizzazione ai sensi della legge 689/81
Pagamento in misura ridotta, Sequestro e confisca
Verbali di accertamento, verbale di contestazione, rapporto
Fase del contenzioso - Autorità competente a ricevere il rapporto
Connessione obiettiva con un reato - Ruolo dell’agente accertatore
Fase giurisdizionale - Autorità Giudiziaria competente - Svolgimento del processo
Le procedure operative di controllo degli esercizi di vicinato
Le procedure operative di controllo delle medie e grandi strutture di vendita
Le procedure operative di controllo degli esercizi pubblici (bar, ristorante, discoteca, ecc.)
Le procedure operative di controllo dei circoli privati
Le procedure operative di controllo delle aree mercatali
Le procedure operative di controllo del commercio sulle aree pubbliche
Le procedure operative di controllo degli artigiani
Le procedure operative di controllo delle opere dell’ingegno
Le procedure operative di controllo delle manifestazioni locali (sagre, fiere, pubblici spettacoli, feste patronali, fuochi pirotecnici, falò, ecc.)
Le procedure operative di controllo delle occupazioni del suolo pubblico
Le procedure operative di controllo degli impianti pubblicitari
Le procedure operative di controllo del federalismo fiscale
Le procedure operative di controllo di igiene pubblica (legge 283/1962)

  • Ore 16.00 – Termine dei lavori

 

SEDE DELLA GIORNATA DI STUDIO

NUORO – c/o Ex.Mè - Struttura Multifunzione, piazza Mameli, 1

L’attestato di partecipazione verrà inviato per e-mail

È possibile prenotare il pranzo e il coffee break al prezzo di euro 15,00

La prenotazione deve OBBLIGATORIAMENTE essere indicata all’atto dell’iscrizione

 

 

 

 


Condividi corso: