ATTIVITÀ DI ACCERTAMENTO CARTELLONISTICA PUBBLICITARIA ABUSIVA NELL’AMBITO DELLA LOTTA ALL’EVASIONE FISCALE
Corso di formazione per operatori della Polizia Locale
Docente: DOMENICO GIANNETTA – Comandante Polizia Locale - Specialista in Organizzazione e Gestione della Sicurezza Urbana - Esperto Protezione Civile – Sportello Unico Attività Produttive
Infopol ha il piacere di segnalare il corso sulle ATTIVITÀ DI ACCERTAMENTO DELLA CARTELLONISTICA PUBBLICITARIA ABUSIVA NELL’AMBITO DELLA LOTTA ALL’EVASIONE FISCALE. Docente: Domenico Giannetta
Link:
Consulta il programma

DATACITTA'PREZZOPROMOZIONE
giovedì 14 luglio 2022nessunaDettagliNon disponibile
Sede:
Orario: dalle ore 9.00 alle ore 13.00
Sede:
Orario: dalle ore 9.00 alle ore 13.00
Sede:
Orario: dalle ore 9.00 alle ore 13.00
giovedì 14 luglio 2022Dettagli€ guarda tabellaNon disponibile
giovedì 14 luglio 2022Dettagli€ 70 (+ iva per i privati - esente iva per la PA)Non disponibile

ATTIVITÀ DI ACCERTAMENTO CARTELLONISTICA PUBBLICITARIA
ABUSIVA NELL’AMBITO DELLA LOTTA ALL’EVASIONE FISCALE
Canone unico patrimoniale dal 1 Gennaio 2021

PROGRAMMA

IL CODICE DELLA STRADA - DECRETO LEGISLATIVO
30 APRILE 1992 N. 285

 Art. 2 - Definizioni e classificazione delle strade
Art. 11 – Servizi di Polizia Stradale
Art. 12 – Espletamento dei Servizi di Polizia Stradale
Art. 12 bis - Prevenzione ed accertamento delle violazioni in materia di sosta e fermata
Art. 5 della Legge 7 marzo 1986, n. 65 - Legge quadro sull'ordinamento della Polizia Municipale
Art. 23 - Pubblicità sulle strade e sui veicoli
Articolo 24 - Pertinenze delle strade
Articolo 25 - Attraversamenti ed uso della sede stradale
Art. 26 - Competenza per le autorizzazioni e le concessioni
Art. 27 - Formalità per il rilascio delle autorizzazioni e concessioni

LEGGE 7 MARZO 1986, N. 65 - LEGGE QUADRO
SULL'ORDINAMENTO DELLA POLIZIA MUNICIPALE

Art. 5 - Funzioni dl polizia giudiziaria, polizia stradale, pubblica sicurezza 

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE E DI ATTUAZIONE DEL
NUOVO CODICE DELLA STRADA - D.P.R. 16 DICEMBRE 1992, N. 495

Art. 21 - Coordinamento dei servizi di Polizia Stradale - Rilascio di informazioni
Art. 22 - Organi preposti
Art. 23 - Esame di qualificazione
Art. 24 Segnale distintivo e norme d'uso - Intimazione dell'alt
Art. 25 - Attività di tutela delle strade
Art. 47 - Definizione dei mezzi pubblicitari
Art. 48 - Dimensioni
Art. 49 - Caratteristiche dei cartelli, delle insegne di esercizio e degli altri mezzi pubblicitari
Art. 50 - Caratteristiche dei cartelli e dei mezzi pubblicitari luminosi
Art. 51 - Ubicazione lungo le strade e le fasce di pertinenza
Art. 52 - Ubicazione dei mezzi pubblicitari nelle stazioni di servizio e nelle aree di parcheggio
Art. 53 – Autorizzazioni
Art. 54 - Obblighi del titolare dell'autorizzazione
Art. 55 - Targhette di identificazione
Art. 56 – Vigilanza
Art. 57 - Pubblicità sui veicoli
Art. 58 - Adattamenti delle forme di pubblicità esistenti all'entrata in vigore del codice
Art. 59 - Pubblicità fonica

DECRETO LEGISLATIVO 22/01/2004 N. 42

Articolo 49 - Manifesti e cartelli pubblicitari
Art. 162 -Violazioni in materia di affissione
Articolo 153 - Cartelli pubblicitari

LEGGE 24-11-1981 N. 689 - MODIFICHE AL SISTEMA PENALE

L'attività di accertamento

LA PROPAGANDA ELETTORALE

La Legge 4 aprile 1956 n. 212 modificata ed integrata dalla legge 24 aprile 1975, n 130 e dalla Legge 10 dicembre 1993, n. 515 che ne prevede le sanzioni in materia di propaganda elettorale per le elezioni Politiche, Europee e Regionali nonché per i Referendum
La Legge 25 marzo 1993 nr. 81 in riferimento a Legge 4 aprile 1956 n. 212 modificata ed integrata dalla legge 24 aprile 1975, n 130 e dalla Legge 10 dicembre 1993, n. 515 che ne prevede le sanzioni in materia di propaganda elettorale per le elezioni Comunali e Provinciali


IL FEDERALISMO FISCALE E LA PARTECIPAZIONE DEI COMUNI
ALL’ACCERTAMENTO FISCALE

Art. 1 – Legge 2 dicembre 2005, n. 248 - Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 settembre 2005, n. 203, recante misure di contrasto all'evasione fiscale e disposizioni urgenti in materia tributaria e finanziaria
Art. 18 – Decreto Legge 31 maggio 2010, n. 78 - Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica - Convertito con modificazioni dalla Legge 30 luglio 2010, n. 122
Art. 2 – Decreto Legislativo 14 marzo 2011, n. 23 - Disposizioni in materia di federalismo Fiscale Municipale

LA REGOLARITA' FISCALE

Articolo 15-ter, del Decreto Legge 30 aprile 2019, n. 34, come convertito con Legge 28 giugno 2019, n. 58
Il Regolamento Comunale
Le procedure di verifica di regolarità fiscale

IL CANONE UNICO PATRIMONIALE

Regolamento comunale del canone patrimoniale di occupazione del suolo pubblico e di esposizione pubblicitaria e mercatale (il cd. Canone unico, disposto dai commi 816-847 della legge n. 160/2019) in vigore dal 1° gennaio 2021

IL PIANO DEGLI IMPIANTI PUBBLICITARIO

Le insegne di esercizio
Le prescrizioni all’interno del centro abitato in deroga al Codice della Strada
La collocazione di impianti pubblicitari lungo le linee ferroviarie
La collocazione di impianti pubblicitari nei pressi dei passaggi a livello ferroviari
La gestione delle pratiche attraverso il SUAP

LE ISTANZE FRAUDOLENTE

Come gestire la richiesta massiva di autorizzazioni per cartelloni pubblicitari e dribblare il rischio «indennizzo»?

LE VELE PUBBLICITARIE >

Quando il veicolo diviene impianto pubblicitario soggetto ad autorizzazione
La pubblicità sui veicoli privati e di trasporto (autobus – taxi)

IL VOLANTINAGGIO

Le ordinanze sindacali
Analisi di alcune sentenze che rendono illegittimo il volantinaggio

LA RESPONSABILITÀ DELL’ENTE PROPRIETARIO DELLA STRADA

La riforma dei reati stradali ad opera della legge 23 marzo 2016 n. 41
Ministero Interno Circolare n. 300/A/2251/16/124/68 del 25/03/ 2016

LA PUBBLICITÀ FONICA

I limiti imposti dal Codice della Strada e dal Regolamento
La procedura di rilascio dell’autorizzazione

PROCEDURE OPERATIVE

Collocazione di impianto pubblicitario in assenza di autorizzazione
Collocazione di impianto pubblicitario fuori dal centro abitato in piena curva ad 1 metro dal limite della carreggiata stradale non osservando le prescrizioni indicate nell’autorizzazione
Collocazione di impianto pubblicitario in una proprietà privata visibile dalla strada pubblica privo di autorizzazione
Collocazione di impianto pubblicitario su suolo demaniale a margine della strada pubblica fuori dal centro abitato in piena curva munito di Autorizzazione rilasciata dall’ente proprietario della strada pur non rispettando le prescrizioni indicate nell’autorizzazione. L’ubicazione costituisce pericolo per la circolazione per cui l’Ente proprietario provvede alla immediata rimozione ai sensi dell’art. 23, comma 13-quater
Collocazione di striscioni, locandine e stendardi in posizione irregolare ossia, striscione (o locandina o stendardo):

  • al di sopra della carreggiata della strada pubblica con il bordo inferiore ad una quota di metri 3,00 rispetto al piano della carreggiata, quindi minore di quella minima di metri 5,10 prevista dall'articolo 49, comma 5, del regolamento di esecuzione e di attuazione del codice della strada
  • sulla strada pubblica (o in vista di essa), in occasione della gara podistica, e non provvedeva alla sua rimozione entro le 24 ore dalla conclusione dell'iniziativa

Collocazione di striscione su ponte ferroviario che sovrasta un passaggio a livello
Collocazione di una preinsegna in assenza di autorizzazione
Collocazione di una preinsegna su impianto contenente già altre preinsegne
Veicolo che effettua pubblicità fonica per richiamare l’attenzione dei cittadini invitandoli all’acquisto di frutta fresca
Collocazione di uno striscione pubblicitario sul Palazzo Ducale tutelato come bene culturale
Vela pubblicitaria che da due giorni è in sosta in corrispondenza dell’intersezione stradale



MODULISTICA

Autorizzazione
Scheda di rilevazione impianto
Verbale di ispezione dello stato dei luoghi
Verbale di accertamento di violazione al Codice della Strada
Verbale di rimozione dell’impianto
Comunicazione ente proprietario della strada
Ordinanza di rimozione
Verbale copertura messaggio pubblicitario
Verbale restituzione impianto
Verbale di sequestro dell’impianto

TEST FINALE CON VALUTAZIONE



SEDE DECENTRATA IN VIDEOCONFERENZA CON PC/SMARTPHONE

DAL COMANDO E DA CASA (UTENZA SINGOLA) € 70

ISCRIZIONE COLLETTIVA IN VIDEOCONFERENZA CON PC/SMARTPHONE
O ACQUISTO REGISTRAZIONI

FINO A 4 OPERATORI € 270
FINO A 6 OPERATORI € 395
FINO A 8 OPERATORI € 520
FINO A 10 OPERATORI € 645
OLTRE I 10 OPERATORI su richiesta

I PREZZI sono:

 - da intendersi Iva 22% esclusa se la fattura è intestata a un Ente pubblico (art. 10, d.p.r. 633/72). La quota è da intendersi AL NETTO delle spese di bonifico e di marca da bollo (euro 2 su tutte le fatture esenti IVA di importo superiore a euro 77,47) 

- da intendersi + Iva 22% se la fattura è intestata a un privato/azienda. La quota va versata ANTICIPATAMENTE SE PRIVATO/AZIENDA, con bonifico su c/c intestato a: INFOPOL S.R.L. a socio unico – IT05Z0306901789100000006162, INTESA SANPAOLO

La dispensa e l’attestato di partecipazione
verranno inviati per e-mail agli iscritti.


Condividi corso: